Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/single.php on line 4

Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/single.php on line 4

Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/single.php on line 4
www.fianoromano.org – A Nash e Nirenberg il premio Abel, il “Nobel” per la matematica

Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/sidebar.php on line 4

Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/sidebar.php on line 4

Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/sidebar.php on line 4

A Nash e Nirenberg il premio Abel, il “Nobel” per la matematica

25 marzo 2015 19:20 0 commenti

Condividi articolo

Autore

admin

di Stefano Pisani -

Alla “Beautiful Mind” il premio Abel dell’Accademia norvegese di scienze e lettere.

I matematici John Forbes NashLouis Nirenberg si sono aggiudicati il premio Abel 2015.  Motivazione: “Le loro scoperte hanno prodotto tecniche robuste e versatili che sono diventate strumenti essenziali per lo studio delle equazioni differenziali alle derivate parziali non lineari”.  Le equazioni differenziali alle derivate parziali sono fondamentali per la matematica pura e descrivono un’ampia gamma di fenomeni, dalla diffusione del calore al movimento delle particelle quantistiche.  L’annuncio è stato dato da Kirsti Strøm Bull, presidente dell’Accademia norvegese di scienze e lettere, durante un incontro che si è tenuto a Oslo, nella stessa Accademia.

Louis Nirenberg, del Courant Institute of Mathematical Sciencesdella New York University, è un matematico americano nato in Canada nel 1925. Nel suo campo, l’analisi matematica, è considerato uno dei più straordinari matematici del XX secolo. I suoi contributi fondamentali riguardando le equazioni differenziali alle derivate parziali e le loro applicazioni all’analisi complessa e alla geometria.

E sempre per le ricerche nel campo delle equazioni differenziali alle derivate parziali è stato premiato anche John Forbes Nash, della Princeton University, un matematico che, ormai, quasi non ha più bisogno di presentazioni. Portato all’attenzione del grande pubblico grazie al film A Beautiful Mind, in cui Russell Crowe impersonava il genio che ha rivoluzionato l’economia con i suoi studi di matematica applicata alla teoria dei giochi, Nash, 86 anni, ha purtroppo dovuto combattere per lunghi anni contro laschizofrenia paranoide. Negli anni Cinquanta ha dimostrato importanti teoremi sulle equazioni differenziali alle derivate parziali, che sono ritenuti dagli specialisti i suoi lavori più profondi.

E così, dopo il Nobel per l’economia del 1994, Nash vince anche ilpremio Abel. Il premio, istituito il primo gennaio 2002 e assegnato per la prima volta nel 2003, è forse l’onorificenza per matematici che più di tutte si avvicina al Nobel per questa disciplina (che, come tutti sanno, non esiste). Se infatti la più celebre medaglia Fields viene assegnata ogni quattro anni a matematici che hanno meno di quarant’anni, il premio Abel è conferito ogni anno a matematici di qualunque età per l’eccezionalità dei propri lavori. Oltre alla gloria, il vincitore riceve anche 6 milioni di Nok (corone norvegesi, corrispondenti a circa 750 mila euro).

Niels Henrik Abel fu un brillante matematico norvegese che morì all’età di soli 26 anni, nel 1829. Nonostante sia considerato uno dei migliori matematici di tutti tempi per i suoi contributi fondamentali in vari campi (soprattutto algebra e teoria delle funzioni), durante i suoi circa sette anni di vita lavorativa, ebbe una fine piuttosto triste, morendo di tubercolosi polmonare e in povertà.

Si ricorda spesso, oltre che per i suoi risultati (funzioni abeliane, teorema di Abel-Ruffini sulle equazioni di quinto grado, l’invenzione della Teoria dei gruppi, che poi verrà approfondita e fondata ufficialmente da Évariste Galois), per la sua sfortuna. Nella speranza di ottenere una cattedra in Francia o Germania, che avrebbe risolto i suoi problemi di povertà, Abel inviò un breve saggio, Sulla risoluzione algebrica delle equazioni a Gauss e Cauchy: il primo non si degnò nemmeno di leggerlo e il secondo lo perse. La cattedra poi sarebbe arrivata, dall’Università di Berlino, solo che Abel era morto da due giorni.

Il premio AbelNash e Nirenberg verrà consegnato il prossimo 19 maggio, durante una cerimonia che si terrà presso la facoltà di Legge dell’Università di Oslo, che è stata teatro dei Nobel per la Pace dal 1947 al 1989.

www.wired.it

 


Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/comments.php on line 3

Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/comments.php on line 3

Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/comments.php on line 3

Lascia una replica



Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/footer.php on line 4

Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/footer.php on line 4

Warning: Illegal string offset 'id' in /web/htdocs/www.fianoromano.org/home/w/wp-content/themes/tribune/footer.php on line 4