“Mia cugina Sabrina ha sbagliato momento per sostenere Virginia”

Sabrina_Ferilli_137di Laura Mari –

L’intervista. Ottorino Ferilli sindaco di Fiano Romano

«È stata una dichiarazione fatta in un momento forse inopportuno. Poteva compromettere la mia campagna elettorale, ma stimo mia cugina per la sua libertà di pensiero» a dirlo è il 40enne Ottorino Ferilli, esponente del Pd (ma si è presentato con una lista civica) rieletto per il secondo mandato come sindaco di Fiano Romano, Comune alle porte di Roma. Il riferimento del primo cittadino è a quel «a Roma voto per la candidata Cinque stelle Virginia Raggi» pronunciato qualche settimana fa non da “una cugina” qualunque, ma dall’attrice Sabrina Ferilli.

Cittadina illustre del paese dell’hinterland capitolino, il padre del sex symbol della tv era quel Giulio Ferilli che fu storico dirigente del Pci e amico di Enrico Berlinguer.

Ferilli, quando ha letto l’endorsment di sua cugina ha temuto?

«Credo che Sabrina sia rimasta sfiduciata dal fatto che l’ex sindaco della capitale, Ignazio Marino, fosse stato “destituito” con un atto di partito.Certo, la frase sulla Raggi ha avuto conseguenze mediatiche che potevano compromettere la mia campagna elettorale».

Quanto ha pesato il suo cognome nella prima elezione a sindaco, nel 2011, e in quella del 5 giugno, quando con 70,14% di voti ha battutoil grillino Francesco Montironi?

«La famiglia Ferilli ha sempre avuto un ruolo attivo nella politica di Fiano Romano. Ma questa rielezione è il risultato di tanto lavoro fatto negli ultimi anni cinque con la mia giunta».

Sua cugina Sabrina nel 2011 la chiamò per congratularsi. Lo ha fatto anche stavolta?

«Mi ha inviato un messaggio con scritto “continua sempre su questa strada e continua a essere la persona che sei, senza mai nessun compromesso”».

 

Ottorino Ferilli, esponente del Pd, è stato rieletto sindaco di Fiano Romano dove si è presentato con una lista civica. Sabrina gli ha mandato un sms di auguri.

ricerca.repubblica.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>