Piazza Matteotti
Foglio del Gruppo del Prc al Comune di Fiano Romano con la redazione di www.fianoromano.org
ciclostilato in proprio - Messaggi vocali e fax n° 178 2269765
Foglio n° 9 del 1 luglio 2004 - http://www.fianoromano.org/piazzamatteotti - piazzamatteotti@fianoromano.orgversione pdf

Iscritto e consigliere

Nella seduta del Consiglio Comunale di Fiano Romano del 25 giugno 2004 il Presidente del Consiglio (malgrado la mia assenza) ha letto la nota del Segretario della Federazione di Tivoli del PRC in cui si afferma che il sottoscritto “non rappresenta più il Partito della Rifondazione Comunista nel Consiglio Comunale di Fiano Romano, non avendo rinnovato la tessera del partito”.
Il giorno seguente le locali forze politiche del Centro Sinistra con un volantino mi invitavano “a trarre le dovute conseguenze politiche” di tale situazione.
In merito a tale lettera, non posso che dirmi estremamente stupito. Ed il mio stupore è dovuto a due motivi principali:
1. L’atto di togliere la rappresentatività per la mancanza della tessera è una forzatura evidente per un partito come Rifondazione che vuole dialogare con i movimenti, con le associazioni e la società civile e che quindi non vuole rimanere “ingessato” in formalismi e burocratismi vari.
2. Ma la ragione di maggiore stupore deriva dal fatto che quanto riportato in quella lettera non corrisponde al vero, essendo io regolarmente iscritto per l’anno 2004 al Partito della Rifondazione Comunista (Tessera nr. 78721). Non posso che immaginare un errore di “comunicazione” con la Federazione, errore che in questi giorni ho cercato di correggere.
Altresì, in risposta all’invito delle forze del Centro Sinistra posso dire che sono stato eletto come Consigliere Comunale di Rifondazione Comunista e sono regolarmente iscritto al Partito. Per questo, gruppo consiliare o meno, continuerò, con la collaborazione dei Compagni che fin qui mi hanno aiutato, a portare avanti un’azione politica ed amministrativa basata sulla trasparenza e sulla chiarezza.
Insieme a questi Compagni abbiamo deciso di stare lontani dal potere fine a se stesso, dai compromessi oscuri e dalla spartizione di poltrone.
Per questo, continueremo a stare tra i lavoratori, gli anziani, gli studenti, le donne, i disoccupati, gli immigrati, tra i cittadini e le cittadine di Fiano Romano, confrontandoci sui problemi con le persone ed i movimenti.
Questa è la linea indicata dall’ultimo Congresso Nazionale del PRC. In questa linea crediamo ed opereremo, con coerenza, essendo convinti di non aver ancora perso la nostra scommessa.

Rocco Casilli

Elezioni europee - Buon risultato del Prc

Prima di tutto desideriamo ringraziare le cittadine e i cittadini di Fiano Romano che hanno deciso di dare fiducia al Partito della Rifondazione Comunista e ai suoi candidati. Vorremmo poi ringraziare con un forte abbraccio quanti, compagne e compagni, hanno contribuito alla capillare diffusione di Piazza Matteotti in gran parte del territorio comunale. Tanto impegno è stato essenziale ed è stato premiato con la tenuta di Rifondazione a Fiano. Il risultato è buono ma la difficile situazione organizzativa locale del nostro partito non ha permesso quell'avanzamento che ha caratterizzato il risultato elettorale negli altri comuni della nostra area (rispetto alle politiche del 2001, le piu’ recenti consultazioni con cui è possibile fare il confronto perché alle Provinciali era presente la candidata locale, il Prc a Tivoli +1.6%, a Guidonia + 2%, a Mentana + 1.4% a Monterotondo +1.8% a Fiano -0.2%). Ci attende un grande lavoro, “ la sinistra di alternativa si costruisce dal fare e sul fare. Per questo dobbiamo favorire la nascita di luoghi in cui far crescere esperienze: comitati, circoli, associazioni. In questo modo possiamo davvero lavorare per una uscita da sinistra della crisi politica, sociale, economica e istituzionale.”

Elezioni euopee - Gli eletti di Rifondazione

Gli europarlamentari di Rifondazione sono Fausto Bertinotti, Roberto Musacchio, Luisa Morgantini, Vittorio Agnoletto, candidature indicate dalla Direzione del Partito, e Nichi Vendola. La motivazione della scelta di Nichi “va ricercata, in primo luogo, nel grande successo della sua candidatura. È stato, dopo il compagno Bertinotti, in assoluto e ancora di più in proporzione ai voti espressi, il candidato più votato del Prc in tutta Italia, riconoscimento del ruolo di dirigente politico e di protagonista nei movimenti di lotta. In questo contesto, la scelta dell’elezione di un candidato del Sud, riconosciuto nel movimento e dai movimenti, risulta prevalente rispetto alle altre possibili.”

Disponibile su www.fianoromano.org il rendiconto di Bilancio 2003 del Comune di Fiano Romano

Lettera a liberazione

Abbiamo letto su liberazione del 17 giugno scorso (l'archivio del giornale e' su www.liberazione.it) una lettera firmata dal direttivo del circolo del Prc di Fiano Romano riguardo la scelta del quinto parlamentare europeo. Ci dissociamo totalmente dal suo contenuto che dimostra una mediocre conoscenza dell'organizzazione, delle regole e della pratica del Partito della Rifondazione Comunista e la piu' totale incompetenza sugli aspetti tecnici dell'Internet e della telematica.

Lettere: centrosinistra

Ho visto il volantino con i simboli del triciclo + exulivo + ds (ex pds, ex ex) + rifondazione ricetta Fiano + comunisti italiani (qualche volta contro la guerra) + verdi (qualche volta contro la guerra) + socialisti nuovi + indipendenti (chi e da chi?) + fiorellini e piante che scrivono di una persona e del suo rapporto col proprio partito. Tanta intelligenza, eleganza e letteratura in quello scritto mi hanno seriamente sorpreso.

Lettera firmata


note: (*) I dati di Uniti nell’Ulivo sono stati confrontati con la somma di quelli ottenuti da Democratici di Sinistra, La Margherita, SDI e Repupllicani Europei
(**) Nelle Politiche 2001 Verdi e SDI correvano insieme come “Il Girasole” che ha ottenuto 46 voti alla Camera - quota proporzionale (0.88%)