Piazza Matteotti
Foglio del Gruppo del Prc al Comune di Fiano Romano con la redazione di www.fianoromano.org
ciclostilato in proprio - Messaggi vocali e fax n° 178 2269765
Foglio n° 5 del 31 gennaio 2004 - http://www.fianoromano.org/piazzamatteotti - piazzamatteotti@fianoromano.orgversione pdf

SINISTRA EUROPEA
Un fatto nuovo nel vecchio continente

Finalmente un fatto nuovo a sinistra e in Europa. Finalmente un primo risultato dei movimenti in questi anni anche sul terreno dell'organizzazione delle forze politiche.
Il partito della Sinistra Europea si è costituito a Berlino in sintonia con quei movimenti sulle due grandi discriminanti del rifiuto della guerra e delle politiche neoliberiste. Esso è nato assumendo come propria una dimensione europea, la sola che può influire su una politica sempre più mondializzata.
E' il primo passo di un processo, ma è un fatto importante e registra già importanti successi. Alla nuova formazione hanno aderito infatti più formazioni politiche di quello che si pensava fino a qualche settimana fa. Undici partiti della sinistra europea sono una base importante per lavorare con efficacia alla nascita di una sinistra di alternativa, per costruire iniziative comuni con tutte le forze della sinistra anticapitalista e radicale presente in Europa dentro e fuori dal Gue (Gruppo confederale della Sinistra unitaria/Sinistra verde nordica al Parlamento europeo).
L'impegno forte del Prc ha contribuito a questo successo. E' un impegno che viene da lontano, da un orientamento di lungo periodo e da un lavoro concreto. Fin dall'ultimo congresso abbiamo scelto di lavorare per la costruzione di un partito europeo e ci siamo mossi conseguentemente in questa direzione. Questo impegno è per noi una componente essenziale anzi è la prima realizzazione del rinnovamento di una cultura politica. E' un momento della rifondazione comunista.
Ora comincia una fase nuova. Il modo e le forme in cui la nuova formazione dovrà vivere saranno discusse da ogni partito prima del congresso costituente che si terrà ad aprile e che sancirà a tutti gli effetti la nascita del nuovo partito.
Il Prc ne ha discusso in una riunione di direzione il 28 gennaio e ne discuterà nel comitato politico nazionale il sei e sette marzo.
A questi due appuntamenti andiamo comunque con un risultato importante che per noi e per tanti è di incoraggiamento. Nel luogo dove Rosa Luxemburg fu uccisa è nato un nuovo soggetto politico anticapitalista. Ogni anno - questa e la prima significativa decisione del nuovo partito - la sinistra europea si unirà alle decine e decine di migliaia di militanti che nell'anniversario della sua morte si recano nel cimitero di Berlino, per renderle omaggio e per portarle un garofano rosso.
Fausto Bertinotti

FIANO ROMANO

Centro storico: Normativa sosta veicoli
Torniamo ad occuparci della sosta dei veicoli nel centro storico, visto l’interessse suscitato dalla foto pubblicata nel numero del 12 ottobre 2003 di Piazza Matteotti e i diversi interventi sull’argomento. Abbiamo interpellato gli esperti alla ricerca di strumenti normativi per migliorare la vivibilità nel centro storico.
Articolo 157 del Codice della Strada - Arresto, fermata e sosta dei veicoli.
Comma 2 - Salvo diversa segnalazione, ovvero nel caso previsto dal comma 4, in caso di fermata o di sosta il veicolo deve essere collocato il più vicino possibile al margine destro della carreggiata, parallelamente ad esso e secondo il senso di marcia. Qualora non esista marciapiede rialzato, deve essere lasciato uno spazio sufficiente per il transito dei pedoni, comunque non inferiore ad un metro. Durante la sosta, il veicolo deve avere il motore spento.
Comma 8 - Chiunque viola le disposizioni di cui al presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da Euro 33,60 a Euro 137,55.
Il consiglio che ci arriva dal “Portale professionale per la Polizia Municipale e il cittadino” (www.piemmenews.it) è quello di richiedere l’applicazione dell’articolo del Codice della Strada citato e la realizzazione del cosiddetto marciapiede a raso (segnalato con una striscia longitudinale continua) che disti un metro dal margine, quindi dai muri e, soprattutto, dagli ingressi delle abitazioni. Crediamo sia proponibile un riordino complessivo della viabilità nel centro storico che potrebbe anche individuare nel parcheggio consentito ai soli residenti un elemento qualificante.

Acqua: chi troppa chi poca
In alcune zone della città ogni precipitazione trasforma strade e piani terra in piscine, come in via Genova, in altre zone ci hanno segnalato un preoccupante abbassamento della pressione e della quantità di acqua disponibile nei rubinetti
con conseguenze negative per l’utilizzo delle caldaie, lavatrici e lavastoviglie.

Quale la situazione acqua, acquedotti e scarichi a Fiano Romano? Scrivete a Piazza Matteotti o al Gruppo del Prc al Comune (Piazza Matteotti, 9), ne renderemo conto su questo foglio.

SINISTRA EUROPEA
I Partiti

Rifondazione comunista.
Nata nel '91 dopo lo scioglimento del Partito comunista italiano, unisce le diverse esperienze della sinistra comunista dentro e fuori il Pci.

Partito del socialismo democratico (Germania).
Nato dopo lo scioglimento della Ddr, si afferma come primo partito nella Germania dell'Est ed è oggi al governo di Berlino. Per la sua netta opposizione alla guerra in Yugoslavia, riesce ad estendere la sua presenza anche nella Germania occidentale. Si caratterizza da subito per una innovazione radicale nella pratica interna, organizzandosi in modo pluralistico e in tendenze. E' impegnato nel movimento per la pace e oggi nell'opposizione alla Agenda 2010 di tagli al welfare.

Partito comunista francese.
Il PCF è uno dei partiti storici della sinistra europea. Dagli anni 90, inizia un processo definito da loro stessi di "mutation", ovvero la rottura con la tradizione ortodossa che aveva distinto la direzione di George Marchais e l'apertura di un processo di cambiamento interno e esterno.

Izquierda unida (Spagna).
La Sinistra Unita spagnola, nata nel 1986, è una coalizione che unisce il Partito Comunista Spagnolo ad altri movimenti e forze di ispirazione anticapitalista, ecologista e di sinistra radicale regionali e nazionali. Presente in tutto lo stato spagnolo, è stata protagonista nelle mobilitazioni insieme al movimento per la pace e per un'altra globalizzazione che hanno visto scendere in piazza milione di donne e uomini.

Sinaspysmos (Grecia).
Nato nel 92, la coalizione della sinistra, dei movimenti ed ecologista greca, è un partito in cui si fondono varie tendenze della sinistra radicale e anticapitalista. In esso è confluita gran parte di quella che fu l'esperienza del Kke interno, partito comunista interno, divisosi dal Kke esterno filo sovietico durante l'epoca dei Colonnelli. E' fondatore del social forum greco e ha partecipato nelle recenti contestazioni a Salonicco del vertice dell'UE.

Partito comunista austriaco.
ll Pca è stato da subito uno dei partiti che ha di più in Europa dato impulso e investito nel movimento dei movimenti, promotore del social forum austriaco e attivo nel forum europeo. Ha recentemente ottenuto un grande risultato elettorale nella città di Graz, nelle elezioni amministrative.

Partito del socialismo democratico (Repubblica ceca).
Nasce nel 1997 dall'unione del Blocco di sinistra e del Partito democratico della sinistra, ha un orientamento socialista di sinistra, chiaramente contro la guerra e neoliberismo.

Partito comunista di Boemia e Moravia (Repubblica ceca).
Il Partito Comunista di Boemia e Moravia nasce nel 1990 con la divisione del Partito Comunista Cecoslovacco. Ha oltre 100.000 iscritti e alle ultime elezioni politiche ha raccolto il 18,6 % dei voti, con un contributo significativo di voto giovanile. Ha preso parte nel Settembre del 2000 alle contestazioni contro il Fmi e la banca mondiale svoltesi a Praga.

Partito comunista slovacco.
E' una nuova formazione, nata nel 92 dalla confluenza di due partiti in un nuovo soggetto politico. Il vecchio PC di regime decise di mutare natura e diventare Partito democratico della sinistra. Alle recenti elezioni politiche ha raccolto oltre il 6 % dei voti ed eletto per la prima volta 11 parlamentari.

Partito della sinistra (Lussemburgo).
Anche la formazione del piccolo Lussemburgo è il frutto dell'unione di varie forze della sinistra d'alternativa. E' per la prima volta in parlamento grazie a questa convergenza.

Partito socialdemocratico del lavoro (Estonia).
Si definisce come l'unico partito di sinistra del paese baltico. Di ispirazione socialista di sinistra, aderisce al Forum dela nuova sinistra europea, di cui ha condiviso la piattaforma costitutiva.

Liberazione

Links