18ennemontwAveva attraversato la strada rapidamente. Bastava un ultimo passo. Ahmed Abouhekal, diciotto anni, era quasi arrivato al bar. Invece una Mini Cooper, lanciata come un bolide, lo ha falciato e ucciso. Alla guida un ragazzo, Alex Di Giammarco, dieci anni più grande di lui, che aveva abusato di cocaina e guidava a gran velocità. Una sera dei primi giorni di luglio sulla via Salaria, Monterotondo, vicino Roma. La notizia rimbalza a Il Cairo, una mamma e quattro figli piangono. Mentre l’automobilista, un ventinovenne del posto, subito denunciato, torna a casa.

www.ilmessaggero.it

Origine: www.fianoromano.org