ferroviaAncora disagi per i pendolari che usano la ferrovia Roma-Viterbo. Ieri un’altra giornata di passione, in particolare sulla tratta tra la città dei papi e la stazione di Catalano (Civita Castellana).

A darne notizia l’associazione TrasportiAmo con una nota:”A causa dell’intervenuta soppressione del treno extraurbano 915 delle ore 18.21 da Viterbo, comunicata da Atac Spa nei propri canali ufficiali, e della mancata istituzione del bus sostitutivo, la tratta Viterbo-Catalano è rimasta praticamente isolata, con buona pace degli utenti. Siamo all’assurdo, anche dove il servizio è sofferente, ridotto all’osso, l’azienda romana sforbicia treni. E non solo, si permette di tagliare pure l’ultima corsa, quella che insieme alle prime della mattina, sono considerate per tradizione sacre, immancabili, da effettuare a ogni costo, nel metro-ferro come nella superficie. La Regione Lazio ha il dovere di controllare e di intervenire sull’attuale gestore, la pazienza dei pendolari è finita da un pezzo”.

www.viterbonews24.it

Origine: www.fianoromano.org