non-ci-resta-che-il-crimine19Al via a Poggio Moiano la rassegna “Un’Estate di Cinema”. Quattro giorni dal 18 al 21 luglio con i Re della Commedia italiana.

A Poggio Moiano al via la rassegna “Un’Estate di Cinema – I re della commedia”, che si svolgerà per quattro giorni, dal 18 al 21 luglio nella suggestiva cornice del cortile della Chiesa rurale di San Martino, edificio del X secolo di grande pregio storico e artistico.

Le recenti commedie italiane di successo saranno il piatto forte di questa breve rassegna, che prevede altri tre momenti, il primo dei quali il prossimo 13 agosto nella frazione di Cerdomare e altri due in settembre presso il Teatro Vicolo Primo di Poggio Moiano.

Si comincia stasera, giovedì 18 luglio, alle 21.30 con il campione d’incassi “10 giorni senza mamma”, film travolgente con protagonista uno degli indiscussi re della commedia italiana, Fabio De Luigi. Diretto da Alessandro Genovesi, che con De Luigi ha già realizzato successi come “La peggior settimana della mia vita”, il film racconta le vicissitudini di un padre che di punto in bianco si trova a occuparsi dei tre figli a tempo pieno per la partenza in vacanza della madre.

Domani, venerdì 19, appuntamento con un altro Re della commedia, il regista Massimiliano Bruno, con “Non ci resta che il crimine”, che vede protagonisti alcuni dei migliori attori italiani in circolazione, come Marco Giallini, Alessandro Gassmann ed Edoardo Leo.

Sabato 20 luglio, unica eccezione al tema, con una serata dedicata al cinquantenario della conquista della Luna, con uno straordinario film d’animazione, premiato con l’Oscar per la categoria: “Spider-Man Un nuovo Universo”.

Conclude la rassegna, domenica 21, “Modalità aereo”, con due re della risata come Paolo Ruffini e Lillo, in una divertente commedia degli equivoci firmata da Fausto Brizzi.

L’inizio di tutte le proiezioni è previsto per le 21 e 30. Ingresso unico a 3 euro.

“Un’Estate di cinema” è promosso dal Comune di Poggio Moiano, organizzato dal Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale, con la direzione artistica di Paolo Di Reda e si inserisce nel quadro delle iniziative “Tra Musica e Magia” della Regione Lazio.

Origine: www.fianoromano.org