Fiano Romano, prima gioia nel segno di Servi: stesa la Vigor

fianocalcio21di Alfonso Russo –

Una doppietta del centrale difensivo decide il recupero della 2a giornata in casa della Perconti, a cui non basta Sola.

VIGOR POERCONTI Paganucci 6, Campanella 6, Di Paolo 6.5, Caccia 5.5, Zappalà 5.5 (37′ st Castellini sv), Bellardini 6.5, Perozzi 6.5 Borgia 6, Mastrantonio 5.5 (32′ st De Angelis sv), Sansotta 6 (43′ pt Rossi 5.5), Sola PANCHINA Di Masi, Albanese, Djengue, Palmigiani ALLENATORE Bellinati

FIANO ROMANO Baldoni 6.5, Gasperini 6 (13′ st Pandimiglio 6), Rucco 6.5, Moretti 6, Servi 8, Marcelli 7, Turchi 6.5, Bracalente N. 7, Pangrazi 5.5, Antonini 6 (18′ st Sette 6), Rossi 5.5 (24′ st Colamedici sv) PANCHINA Pegza, Serafini, Bracalente G., Agresti ALLENATORE Antoniutti

ARBITRO Miele di Latina 5

MARCATORI Servi 22′ pt e 25′ st (F), Sola 22′ st (V)

NOTE Ammoniti Campanella, Caccia, Turchi, Moretti Angoli 11-5 Rec. 2′ pt – 4′ st.

Con due gol di Servi il Fiano Romano espugna il campo della Vigor Perconti e si prende i 3 punti messi in palio dalla 2a giornata di campionato, quella non giocata a causa dell’alluvione che aveva colpito Roma e dintorni lo scorso 10 settembre. In via Grotta di Gregna la compagine di Antoniutti fatica, ma alla fine la spunta per 2-1. Eroe della giornata il difensore maglia numero 5, autore della doppietta che fa piangere la Bellinati. Primo tempo a marce basse. All’intervallo il punteggio premia il Fiano Romano, cinico a sfruttare l’unica vera occasione gol dei primi 45′.

Partono meglio gli ospiti. Al 17′ squillo di Bracalente con un destro al volo dal vertice destro d’area, palla di poco fuori. Passano 5′ e il Fiano batte un calcio di punizione da sinistra. Spiovente nella mischia e tap-in facile di Servi da due passi. La Vigor lamenta una trattenuta sull’azione del gol. Al 36′ super occasione ospite per il raddoppio: Rossi dialoga con Bracalente, il numero 8 spara addosso a Paganucci. Il Fiano Romano mette la gara sul fisico, la Perconti non trova spazi. Poco prima del duplice fischio, discesa di Bellardini per vie centrali e conclusione a rete di Sola, Baldoni blocca senza problemi. Al 47′ il Fiano può battere una punizione insidiosa dai 20 metri: l’arbitro fa sistemare la barriera, poi guarda il cronometro e manda tutti negli spogliatoi tra le proteste (più che sensate) degli ospiti.

La ripresa vede una Perconti rinvigorita e subito in avanti alla ricerca del pari. Il Fiano si schiaccia pericolosamente, Pangrazi davanti non è messo nelle condizioni di pungere. Nei primi 15′ i padroni di casa ci provano su punizione, prima con Sola e subito dopo con Di Paolo. Nel suo momento migliore, la Vigor va a bersaglio. Perotti e Bellardini apparecchiano per Sola, che in spaccata fa secco Baldoni: 1-1. Il gol incassato fa suonare la sveglia al Fiano Romano, che dopo 3′ rimette la freccia. Protagonista ancora il difensore centrale Servi, che al 25′ svetta di testa su uno spiovente da sinistra e non dà scampo a Paganucci. La gara si spegne praticamente qui. Al 43′ allontanato il dirigente accompagnatore capitolino Trinchera, per proteste. Al 47′ ultimo timido squillo di marca Vigor, con la punizione di Di Paolo disinnescata dalla manona di Baldoni. Finisce 2-1 per il Fiano Romano, che trova la prima vittoria in campionato e sale a quota 5 in classifica. Per la Perconti prestazione in chiaroscuro e qualche protesta verso la terna per un presunto rigore chiesto e non dato sul finale di primo tempo.

www.gazzettaregionale.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>