A Fiano Romano dal 12 giugno 2017 torna la rassegna “Lo schermo è donna”

sch2017_1Torna la rassegna che premia il talento femminile nel cinema “Lo schermo è donna”. La ventesima edizione si terrà dal 12 al 17 giugno a Fiano Romano, a due passi da Roma, al Castello Ducale, a ingresso gratuito e fino a esaurimento posti. Sei giorni di proiezioni, incontri con i protagonisti del cinema italiano e approfondimenti sui film, selezionati tra le recenti uscite cinematografiche. Il tema di quest’anno è il rapporto tra donne e lavoro.La manifestazione è promossa e organizzata dall’associazione culturale “Città per l’Uomo” con il patrocinio del ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Lazio, della Provincia di Roma e del comune di Fiano Romano. Ad aprire, il 12 giugno, saranno Ugo Gregoretti, Guglielmo Epifani, Roberto De Francesco e Gordana De Santis che presenteranno il film “Roma ore 11” per commemorare il centenario della nascita del suo regista, Giuseppe De Santis. Il 13 giugno saliranno sul palco l’attrice Lidia Vitale e la giovanissima attrice Blu Yoshimi, che riceverà il “Premio Giuseppe De Santis – Giovani” per la sua interpretazione nel film “Piuma” di Roan Johnson, che verrà proiettato subito dopo la premiazione. Il 14, invece, sarà presentato “Cinecittà Babilonia”: il regista Marco Spagnoli porterà il suo documentario accompagnato dalla giovane attrice del centro sperimentale Martina Querini, dalla produttrice Maura Cosenza e dalla montatrice Patrizia Penzo.Giovedì 15 giugno sarà la volta del film “7 Minuti”, introdotto dall’attrice Ottavia Piccolo che riceverà il “Premio Giuseppe De Santis alla carriera”. Infine il 16 giugno sarà la serata del film “I peggiori”, presentato al pubblico dal regista e interprete Vincenzo Alfieri e dai protagonisti Lino Guanciale e Antonella Attili, mentre il 17 arriveranno sul palco di Fiano Romano, oltre all’onorevole Silvia Costa, l’attrice Isabella Ragonese insieme con Francesco Acquaroli e Eva Grieco per introdurre il film di cui sono protagonisti “Sole Cuore Amore”, per la regia di Daniele Vicari. Con l’occasione verrà consegnato il “Premio Giuseppe De Santis” a Isabella Ragonese.

www.nootizie.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>