Latina, l’autista ubriaco sul bus Cotral stracolmo

cotral_bloccatodi Clemente Pistilli –

Il conducente è stato sanzionato e gli è stata ritirata la patente. La Polstrada ha sequestrato il mezzo e la Cotral ha mandato un altro autobus per portare i passeggeri a destinazione.

L’autista alla guida del bus ubriaco e il mezzo sia stracolmo di passeggeri, ben oltre il numero consentito, che privo dei dispositivi di sicurezza. Questo il quadro davanti al quale si sono trovati davanti, questa mattina, gli agenti della polizia stradale di Latina, fermando per un controllo un autobus del Cotral partito da Frosinone e diretto a Latina.

La Polstrada di Latina, come disposto dal Ministero dei trasporti, da tempo sta svolgendo dei servizi a tutela della sicurezza di quanti viaggiano sui bus, tanto su quelli privati quanto su quelli pubblici. Questa mattina gli agenti erano così fermi sulla Monti Lepini, l’arteria che collega la Ciociaria al capoluogo pontino, e alla vista di un autobus del Cotral hanno intimato l’alt.

Saliti a bordo per un controllo, gli uomini del comandante Alfredo Magliozzi si sono subito accorti che il conducente aveva bevuto. Sottoposto l’autista, un 59enne, all’alcol test hanno avuto la conferma. Sull’autobus, inoltre, sono stati trovati in piedi ben 30 passeggeri, quando il massimo consentito è di 17. E come se non bastasse il mezzo aveva anche gli indicatori di frenata non funzionanti ed era privo all’interno dei martelletti, fondamentali in caso di incidente per consentire agli utenti di rompere i vetri e non restare prigionieri tra le lamiere.

Gli agenti della polizia stradale hanno quindi contattato il Cotral e fatto arrivare alle porte di Latina, dove il bus, era stato fermato, un altro mezzo che ha consentito ai passeggeri, senza subire disagi, di proseguire il viaggio. L’autista è stato invece sanzionato, gli sono stati tolti dieci punti sulla patente e contestualmente ritirata la patente stessa. Considerando anche le diverse violazioni sul numero di trasportati in eccesso e l’inefficienza del veicolo, il totale delle sanzioni è stato di circa 1500 euro. E l’accaduto è stato segnalato formalmente alla stessa società regionale di trasporto pubblico.

Già in passato la Polstrada di Latina ha sanzionato autisti del Cotral, perché sorpresi a superare i limiti di velocità o perché trovati alla guida di mezzi inefficienti. Quello di oggi, però, a Latina è il primo caso di un conducente di tale società trovato positivo all’alcol test, considerando anche che chi guida tali mezzi non può neppure avvicinarsi all’alcol, essendo il tasso limite previsto pari a zero.

roma.repubblica.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>