Marijuana ed eroina nascosta sotto i letti, arrestati due pusher nel Cara

In manette due ospiti del Centro Richiedenti Asilo Politico di Castelnuovo di Porto. Avviate le procedure per la revoca delle procedura di accoglienza.

Eroina e marijuana nascosta sotto ai letti. A trovarla all’interno del Cara di Castelnuovo di Porto i carabinieri della Compagnia di Bracciano, nell’ambito di uno specifico servizio di controllo presso il Centro Accoglienza Richiedenti Asili del Comune a nord della Capitale. I controlli da parte dei militari con l’ausilio dei militari del Reggimento “Granatieri di Sardegna” dell’Esercito Italiano.

OSPITI DEL CARA – Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Rignano Flaminio, durante un’ispezione all’interno del Cara, hanno prontamente bloccato 2 ospiti del Gambia che, alla vista dei militari, hanno provato a fuggire dalla loro camera. Al termine del controllo effettuato nel loro alloggio, i Carabinieri hanno rinvenuto 41,5 grammi di eroina e 30,3 grammi di marijuana, già suddivise in dosi ed occultati sotto i letti dei predetti. I soggetti sono stati arrestati ed associati al carcere di Rebibbia. Per entrambi è stata richiesta la revoca delle procedure per l’accoglienza.

www.romatoday.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>