Aperto ”Minerva”, secondo modulo della Rems a Palombara Sabina

rems-palombara-sabinaTerminati i lavori per il secondo modulo della Rems di Palombara Sabina che sarà operativo già da lunedì 13 giugno. Si partirà con 8 ospiti per arrivare fino ai 20 previsti. La Asl Roma 5 dispone ora di un dipartimento che offre 60 posti tra Palombara e Subiaco.

La ASL Roma 5 ospita, infatti, tre Rems: quella di “valutazione e stabilizzazione” “Castore” a Subiaco e le due Residenze di “mantenimento” a Palombara Sabina, “Merope” e “Minerva”. Con l’apertura di “Minerva” la Asl Roma 5 garantisce 60 posti per utenti di sesso maschile sottoposti a misura di sicurezza detentiva nella Regione Lazio.

Grazie a tale apertura, inoltre, sarà chiuso da lunedì l’Opg di Aversa dove sono ancora presenti 5 cittadini della Regione Lazio.

Il processo messo in atto è stato possibile grazie alla collaborazione virtuosa tra le varie Istituzioni coinvolte, quali la Regione Lazio, il Tribunale di Sorveglianza, il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, la Prefettura, la Procura della Repubblica ed i Tribunali.

I locali sono stati inaugurati questa mattina alla presenza del Direttore Generale della Asl Rm5, Vitaliano De Salazar, del commissario unico per il superamento degli ex ospedali psichiatrici giudiziari, Franco Corleone, dei rappresentanti della Regione Lazio, della Cabina di Regia, del Comune sabino.

“Ci troviamo di fronte ad un grande salto di civiltà che supera i confini regionali. Oggi si conclude la prima fase di un progetto fortemente voluto dal Governo, dal commissario Corleone, portato avanti dalla Regione e da tutto il nostro personale con abnegazione e professionalità – ha detto il Direttore Generale della Asl Roma 5, Vitaliano De Salazar – Siamo fieri di dire che le persone che hanno reso possibile questa impresa hanno dimostrato di possedere quella passione necessaria in un settore molto delicato che riguarda persone con fragilità. Ringrazio anche il Comune di Palombara che ha compreso l’importanza del progetto e lo ha appoggiato”.

www.montecelio.net

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>