Fara Sabina, minacce contro Tulumello: sono partite le indagini

tulumello23di Raffaella Di Claudio –

Gli agenti della polizia locale di Fara Sabina hanno già provveduto, su richiesta dei carabinieri, a salvare i filmati delle telecamere situate nei pressi della stazione ferroviaria. Quelli registrati nella notte tra venerdì e sabato, quando pare sia comparsa la scritta «Meno Tulumello più feriti da coltello». Fino a questo momento nessuno ha sporto denuncia, ma le attività per risalire ai responsabili, sono ormai scattate.

La frase intimidatoria indirizzata a Carmelo Tulumello, candidato sindaco di «Fara bene comune», è comparsa sul muro del quarto binario e inevitabilmente ha segnato in negativo la campagna elettorale. Il gesto, che non ha precedenti nelle tornate elettorali farensi, ha suscitato una forte condanna da parte dei membri della coalizione e del consigliere regionale Daniele Mitolo, ma anche del sindaco uscente Davide Basilicata. Il primo cittadino candidato al bis con Noi Fara ieri ha stigmatizzato l’accaduto, impegnandosi come Comune, a ripulire il muro anche se ricade nella proprietà di Ferrovie dello Stato.

«Un atto deprecabile quello che alcuni vandali hanno compiuto, imbrattando un muro di Fara con scritte vergognose contro un candidato – ha scritto Basilicata – chi si è reso responsabile di questo atto lontano anni luce dai valori e dai comportamenti dei nostri cittadini infatti o non è degno di appartenere a questa comunità o già non le appartiene ed è venuto ad approfittarsi del voto per scatenare i peggiori istinti personali. In ogni caso noi non vogliamo vandali nella nostra città. Lunedì mattina (domani) invierò sul posto una squadra di operai per ripulire il muro dalla vergognosa scritta e sono certo che in una campagna che sta mantenendo toni civili prevalentemente, nessuno, tantomeno chi è stato oggetto di questo atto, strumentalizzerà la cosa sia perché diventerebbe un’offesa alla città sia perché sarebbe un atto di accusa ai propri avversari politici grave e altrettanto deprecabile quanto l’atto stesso».

Nessun commento, per ora, da parte degli altri due candidati sindaci di Farainmovimento e Movimento cinque stelle.

www.ilmessaggero.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>