Campidoglio, commissione elettorale esclude le liste di Stefano Fassina

fassina8E’ stato lo stesso parlamentare e candidato sindaco della sinistra a rendere nota la decisione motivata secondo quanto emerso dalla documentazione incompleta che sarebbe stata presentata. «Faremo ricorso».

La commissione elettorale ha escluso le liste che sostengono Stefano Fassina dalle prossime amministrative. E’ stato lo stesso parlamentare e candidato sindaco a rende nota l’esclusione. «Abbiamo appreso con stupore che la commissione elettorale ha respinto le nostre liste dalla competizione per Roma. Si tratta di una decisione che, se fosse confermata, altererebbe pesantemente l’esito delle elezioni amministrative nella Capitale. Presentiamo subito ricorso e nelle prossime ore decideremo quali ulteriori iniziative intraprendere» ha dichiarato.

La campagna elettorale interrotta
Prima di essere informato della clamorosa decisione, Fassina, che aveva aperto ufficialmente la campagna elettorale sabato 7 maggio, aveva partecipato domenica mattina alla trasmissione Omnibus su La7 e aveva annunciato il programma dei primi 100 giorni di governo nel caso fosse eletto sindaco, indicando fra le priorità la ricontrattazione del debito di Roma Capitale. Uscito dagli studi televisivi, la doccia fredda.

roma.corriere.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>