Fiano Romano: Ottorino Ferilli si ricandida alla carica di sindaco

propaganda_ferilli_sindacoSala gremita.
Più di 200 persone intervenute il 25 aprile presso la sala conferenze del Castello Ducale all’iniziativa organizzata dal Comitato elettorale della lista civica “Per Fiano – Ottorino Ferilli Sindaco”.

È “Fare Ancora!” il motto della nuova squadra.

La platea, prima del comizio, ha potuto assistere alla proiezione di un video, che tramite alcune riprese dall’alto ha fatto emergere i cambianti fisici di un territorio, adesso dopo 5 anni, ricco di aree verdi, infrastrutture e servizi.

Ad aprire l’iniziativa è stato Alberto Improda, noto avvocato di Fiano che con le sue parole ha augurato alla nuova squadra di continuare il buon lavoro fatto dalla attuale amministrazione guidata da Ottorino Ferilli, definendo inoltre la lista “Per Fiano” una “lista con la lastra”, per la professione dei candidati e per il legame con il territorio di Fiano.

Ferilli nel suo discorso ha ricordato i punti salienti del “piano mandato del Sindaco” portati a compimento con circa 12 milioni di euro investiti tra lavori pubblici, manutenzione e scuola:
– 7.5 milioni di euro investiti nella scuola
– 4 milioni di euro investiti per i lavori pubblici.

Oltre 4000 prestazioni infermieristiche con somministrazione di terapie, pasti a domicilio per gli anziani soli, assistenza domiciliare per anziani e disabili e nuovo centro diurno inaugurato nel 2013.

“L’unica via possibile per uscire dalla crisi? La cultura” ha ribadito Ferilli, applaudito dalla folla.
Oltre 100 mila euro investiti in manifestazioni culturali sul e per il territorio: teatro, letteratura, cinema. Imminente, inoltre, l’inaugurazione del centro giovani, che annesso alla biblioteca, potrà contare su oltre 750 mq di spazio per corsi di formazione, web TV, sala musica ecc.

Si è soffermato a lungo sulla questione Peschiera, poiché tra qualche giorno avverrà il collaudo di tutto l’impianto, ad oggi terminato – 6km di tratta- con il flusso idrico. Si è soffermato sull’adduzione di Fiano al Peschiera poiché è stata la sua più grande battaglia, vinta, con l’aiuto di tutta la squadra e di tutti i cittadini che hanno compreso la fatica di uno scontro m, non facile, contro il colosso Acea.

“Nel 2011 la parola chiave era SERVIZI – ha detto Ferilli – adesso che abbiamo alzato l’asticella colmando il gap che teneva distanti i due fattori, popolazione e qualità di vita, possiamo dedicarci ai grandi progetti!”

Poi ha illustrato il nuovo programma, distribuito in sala, che divide la città in 10 ambiti:

– la città del Lavoro
– la città dell’istruzione
– la città della salute
– la città del verde
– la città amica
– la città della mobilità
– la città del Tevere
– la città della legalità
– la città dei giovani
– la città della cultura

Ed infine ha presentato la squadra: 9 uomini e 7 donne. Del precedente Consiglio rientrano in gioco Nicola Santarelli (Assessore Lavori Pubblici), Davide Santonastaso (assessore Sport e Scuola), Isidoro Martini (Assessore Politiche Sociali e Commercio), Eleno Mattei (Consigliere delegato alla Cultura e al Personale) e Alessio Di Giorgi (Consigliere delegato Industria e Artigianato).

Ad ogni candidato, l’uscente sindaco ha consegnato un paio di guanti con l’augurio che ognuno di loro possa “dire” ma soprattutto FARE il bene di Fiano, in modo armonico e coeso superando ogni differenza ideologica, cercando il giusto equilibrio tra indirizzo politico e prassi amministrativa.

Il 1 maggio sarà pubblicata online una pagina, dedicata completamente ai candidati e al programma, sul noto social network Facebook e sarà pubblicato il calendario delle iniziative.

FB Il nuovo magazine

 

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>