Fara Sabina, primarie centrosinistra: da sabato 12 marzo 2016 il voto

di Raffaella Di Claudio –

Partito il conto alla rovescia per le Primarie promosse dalla coalizione di centrosinistra Fara bene comune. I primi due seggi, di otto, saranno aperti sabato pomeriggio nelle frazioni di Borgo Quinzio e Prime Case. Questa sera, a Passo Corese, è invece prevista l’ultima assemblea pubblica dei tre candidati Michele Lamura, già preside del liceo Rocci ora in pensione, Marco Lucentini, avvocato penalista, e Carmelo Tulumello, dirigente provinciale.

I TEMI
Giovedì si sono confrontati a Talocci. Ognuno ha tracciato la sua idea di governo di Fara e in particolare della seconda frazione del comune che li ospitava.
Per Carmelo Tulumello è necessario puntare sulla “metanizzazione, per abbattere i costi di approvvigionamento del gas, sul wifi per colmare il divario digitale; e sul recupero, mettendolo a reddito, dell’immobile dell’ex scuola materna di Talocci che versa in uno stato di abbandono. Non può essere un giardinetto la risposta per lo sviluppo della seconda frazione del comune che conduce alle due eccellenze del territorio: Fara Sabina e Farfa”.

Secondo Michele Lamura “visto il notevole aumento demografico registrato a Talocci, si deve puntare sulla doppia sfida della formazione e della sanità. Formando personale in grado fornire assistenza sanitaria con un presidio, che anche insieme ad associazioni come la Croce Rossa italiana, possa fornire servizi di prima necessità”.

Per Marco Lucentini “Talocci è una delle frazioni più attive e virtuose dal punto di vista associativo e deve essere valorizzata dall’Amministrazione, soprattutto deve essere valorizzato, attraverso appositi strumenti, lo storico carnevale che nel tempo è stato svilito da polemiche finalizzate a depotenziarlo”.

Allargando lo sguardo invece ad una eventuale delle elezioni, nella loro ipotetica agenda da sindaci, tutti e tre inserirebbero al primo punto la verifica dello stato di salute del bilancio. Lamura con un’analisi prettamente matematica, come si confà alla sua storia professionale. Lucentini attraverso “l’istituzione di una consulta permanente”. Tulumello, invece dopo aver analizzato il bilancio, trova indispensabile la creazione di un “regolamento da realizzare per ambiti tematici per rappresentare tutti i mondi che posso partecipare alle scelte amministrative”.

DOVE E COME VOTARE
Sabato 12 marzo, dalle ore 14 alle ore 19, si apriranno le urne delle Primarie Fara bene comune, grazie all’istituzione di due seggi speciali a Borgo Quinzio (ex sede Associazione Officine Sabo) e a Prime Case (nei locali dell’ex scuola elementare). A Borgo Quinzio potranno votare anche gli iscritti delle sezioni elettorali di Canneto, Corese Terra e Passo Corese. A Prime Case potranno farlo anche gli iscritti di Coltodino, Fara Sabina e Talocci.

Domenica 13 marzo saranno aperti, dalle ore 8 alle ore 20, sei seggi: Fara Sabina, Coltodino (qui potranno votare anche gli iscritti delle liste elettorali di Prime Case), Talocci, Passo Corese, Corese Terra (qui potranno votare anche gli iscritti della sezione di Borgo Quinzio) e Canneto.

Potranno partecipare al voto, i cittadini iscritti alle liste elettorali del comune di Fara Sabina, muniti di un documento di riconoscimento, previo il versamento di un contributo di due euro. Si potrà esprimere una sola preferenza crociando il nome del candidato scelto.

www.ilmessaggero.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>