I 5 Stelle di Fiano Romano non potranno utilizzare la sala del Castello

5stelle_castelloIl Movimento 5 Stelle diffonde una nota per denunciare l’impossibilità di utilizzare la sala conferenze del Castello Ducale per iniziative politiche.

“Alle primarie votate così: OTTORINO FERILLI
Correva l’anno 2011 e il PD di Fiano Romano aveva organizzato, per il 22 gennaio, una conferenza stampa sulla campagna elettorale per le primarie di coalizione.
Dove? Nella Sala Conferenze del Castello Ducale.
Candidato Sindaco era, ovviamente, OTTORINO FERILLI
Relatore, l’On. Enrico Letta Vicesegretario del PD e futuro Presidente del Consiglio
Ci chiediamo se, in quella circostanza, si sia parlato di qualcosa di diverso dalla politica o si sia fatto qualcosa di diverso dalla propaganda per il Partito Democratico. Nonostante l’impegno profuso nella ricerca di una risposta diversa dalla sola credibile, dalla nostra bocca è uscito un sonoro, lapidario NO. No, in quella sede, allora, si fece politica.
Sono passati 5 anni, le elezioni amministrative si avvicinano, il Movimento 5 Stelle bussa minacciosamente alla porta e il Comune, cioè il PD, che fa?
RESPINGE LA RICHIESTA DEL MOVIMENTO di poter utilizzare la Sala in quanto, in base al Regolamento, le iniziative svolte all’interno del Castello devono avere, necessariamente, finalità socio-culturali.
Peccato, però, che il Regolamento sia del 26/04/2004 ; che fosse, pertanto, in vigore alla data della conferenza stampa del PD e che, fino al 24/02/2016, IL MOVIMENTO HA POTUTO FRUIRE DELLA SALA SENZA PROBLEMI.
A parte la paura feroce di una vittoria del Movimento da contrastare in tutti i modi, nel Palazzo ‘nihil sub sole novi': l’arroganza di sempre, la democrazia autentica di mai.”

www.facebook.com

2 Commenti

  1. Anonimo (altrimenti il comune mi minaccia) says:

    A Fiano, il modo di fare dell’attuale PD (che in passato aveva altri nomi) è immutato da decenni, ma ora c’è una novità: in tanto tempo non si era mai visto un sindaco arrogante come questo. Ti minaccia in qualunque modo (anche mandando i vigili con pretesti assurdi, invece di farli lavorare per la viabilità) e pretende che lo incensi da mattina a sera altrimenti sei un “miscredente da eliminare”. Neppure l’ISIS ragiona così, santa pazienza. Ha anche ripetutamente provato a coinvolgere i Carabinieri, che però, di fatto, non se lo sono filato.

    Non faccio parte del movimento 5 stelle ma esprimo massima solidarietà e, come magra consolazione, posso dire loro che questo sindaco fa anche di peggio, molto peggio.

    Mi spiace non potermi firmare, ma ci tengo a restare vivo.

  2. Valentina says:

    Non credo sia così cattivo, Penso solo che non abbia mai letto Joseph Roth, non abbia ascoltato Dino Valente o fatto un’escursione solitaria in montagna. Ma in fondo chi lo fa?

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>