Pamela Fani si racconta tra scuola calcio e lotta al Covid-19

allenatrice20di Riccardo Manai –

L’allenatrice racconta come sta vivendo questo delicato momento tra gli allenamenti nel settore di base del Fiano Romano e il suo lavoro come tecnico di laboratorio all’ospedale Padre Pio di Bracciano.

Pamela Fani, allenatrice del Fiano Romano ma anche, o forse soprattutto, tecnico di laboratorio del Padre Pio di Bracciano in prima linea nella guerra al Covid-19. Sul prossimo numero di Gazzetta Regionale ci sarà una sua intervista a 360° spaziando dall’aria che si respira tra le corsie dell’ospedale “stiamo lavorando molto intensamente tra doppi turni, straordinari, il supporto alle tende e al drive in. C’è tanto da fare e poco tempo a disposizione” a quella che sta trovando in campo con in suoi allievi della Scuola Calcio: “Il fatto che abbiano dovuto rinunciare alla presenza fisica a scuola per diverso tempo secondo me si è fatto sentire dal punto di vista disciplinare. Riportarli all’ordine prima era meno frequente soprattutto per me che alleno i piccolini. Ora magari li devi richiamare più spesso e cercare costantemente di tenere viva la loro attenzione”. L’intervista integrale sarà disponibile in edicola e online a partire da lunedì 23 novembre

www.gazzettaregionale.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>