Sabrina Ferilli, la famiglia: chi sono il fratello Pierpaolo e la sorella Cristina

ferillifra26“Mi vergognavo del mio fisico prima. Crescendo poi il brutto anatroccolo si è trasformato. A questo proposito voglio lanciare un messaggio di speranza alle ragazzine non troppo belle: abbiate fiducia nei cambiamenti dell’adolescenza”. Sapete chi ha fatto quest’affermazione, durante un’intervista rilasciata a Panorama? Sabrina Ferilli. Ebbene si, anche una verace sex symbol come lei non ha sempre goduto tempi d’oro.

C’è sempre grande curiosità quando si tratta della vita privata di Sabrina Ferilli, simbolo indiscusso ed intramontabile della tipica avvenenza romana. Se a proposito della sua sfera sentimentale pervengono una lunga serie di informazioni, per quanto riguarda i suoi familiari più stretti si conosce poco e nulla. Tempo fa vi avevamo parlato del terribile tradimento che la showgirl subì per conto del suo ex marito, Andrea Perone, la partner incriminata era per giunta la ‘sosia’ più giovane dell’attrice: Sara Vanore.

Sabrina Ferilli vita privata, la famiglia: il fratello e la sorella

Dopo quello spiacevole evento Sabrina Ferilli trascorse un brutto periodo, durante il quale non sentiva di potersi fidare più di nessuno. Finalmente poi arrivò Flavio Cattaneo a farle tornare il sorriso: il dirigente d’azienda, con la sua inimitabile eleganza è convolato a nozze con la star del piccolo e grande schermo nel 2011. La location: ovviamente Parigi, la città dell’amore. Ma quali sono le altre persone, davvero, rilevanti nell’esistenza della celebre vamp capitolina? Oltre alle inseparabili amiche e colleghe Maria De Filippi e Mara Venier, un ruolo fondamentale lo giocano senza dubbio il fratello Pierpaolo e la sorella Cristina, coloro che ci sono sempre stati.

Il fratello Pierpaolo è un imprenditore ma non pervengono molti dettagli a riguardo, la sorella Cristina ha donato a Sabrina Ferilli la gioia di essere, in parte, madre. I suoi nipoti, infatti, sono la luce dei suoi occhi dal momento che non ha figli. A tele proposito, in un’intervista a La Stampa, rivelò: “Ho sempre ragionato su quello che desideravo, compiendo scelte, anche azzardate, ma sempre rispondenti a ciò che volevo. Non mi sono sentita di fare figli, ho tentato di adottarne uno, ma non c’è stata fortuna, alla fine le cose sono andate come dovevano andare e non ne ho fatto una malattia. I paragoni con i percorsi degli altri non mi hanno mai interessata”.

www.tuttivip.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>