Sabrina Ferilli, perchè è finita con il suo ex marito: colpa della sua “sosia”

ferills06Sabrina Ferilli è una delle più amate ed apprezzate attrici della tv. Reduce dal successo di Tu Si Que Vales, accanto alla sua grande amica Maria De Filippi che l’ha fortemente voluta nel programma in veste di giurata speciale, si gode un momento di tranquillità da un punto di vista lavorativo.

varoneOggi la sua vita è felice ed appagata, ma la meravigliosa romana ha attraversato un periodo decisamente poco sereno in passato.

Sabrina Ferilli e il divorzio dall’ex marito Andrea Perone
L’attrice, prima di convolare a nozze segrete a Parigi con il suo nuovo compagno, l’imprenditore Flavio Cattaneo, conosciuto sul set della fiction “Dalila” è stata sposata per quasi due anni, precisamente dal 2003 al 2005, con un altro uomo. Si tratta di Andrea Perone, anche lui imprenditore. La coppia però è scoppiata tra il clamore generale e l’incredulità dei fan.

Il motivo? Un presunto tradimento di Perone con un nota showgirl. Si tratta della bellissima Sara Varone, ai tempi protagonista di Buona Domenica accanto a Maurizio Costanzo. I due, secondo i rumors del tempo, furono avvistati insieme in atteggiamenti intimi. La cosa che a molti è apparsa strana è che la Varone è sempre stata considerata la “sosia” della Ferilli. E, in effetti, la somiglianza ai tempi, ma ancora oggi, è molto notevole. Entrambe scure, formose e bellissime.

Sabrina Ferilli meravigliosa a 55 anni
Per Sabrina il tempo sembra davvero essersi fermato. All’età di 55 anni, l’attrice la ritroviamo più bella che mai. A Tu Si Que Vales, è apparsa in una tutta la sua estrema bellezza, conquistando ancora di più schiere di fan. Sabrina piace e continua ad essere una delle attrici e dei personaggi tv più amati dagli italiani.

Sarà la sua schiettezza, il suo modo di fare così sincero e mai poco chiaro e la indubbia bravura, che nel tempo il suo successo si è sempre più consolidato. I fan aspettano con grande ansia un suo ritorno sul piccolo schermo: Sabrina è capace di strappare sorrisi e la tv ne ha un estremo bisogno.

www.kontrokultura.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>