Sos mascherine, D’Amato: “In distribuzione 600mila, in arrivo 6 milioni”

2020_mascherinedi Luca Benigni –

Sos mascherine: mancano in modo sempre più drammatico, negli ospedali come a tutti gli oltre 5000 medici di famiglia e pediatri che operano nel Lazio. La Regione annuncia però che le prime 600 mila mascherine sono gia disponibili e 100 mila di queste sono già distribuite. Nel frattempo però molti stanno acquistando il necessario direttamente: “ne ho ordinate 50 – dice Fabio Valente un medico di Ostia – da un produttore cinese – e dovrebbero arrivare alla fine della settimana. Stiamo tutti procedendo con il “fai da te “ in questa fase, la Aziende non ne hanno”. Stessa protesta anche se espressa sempre in toni molto responsabili viene dai medici di base della Asl 4 (Civitavecchia) che sottolineano come fino ad oggi abbiano ricevuto solo “la fornitura di 4 mascherine chirurgiche (1+3) in due tempi che, come tutti sanno- spiega Riccardo Benigni a nome di tutti i suoi sette colleghi che operano a Capena -, sono insufficienti a proteggere da eventuali contatti con il Coronavirus ed hanno una durata di efficacia limitata; a questo si aggiungano (cosa che è molto discutibile) le istruzioni per sanificare le stesse (!). Forse non è abbastanza chiaro che, mentre quasi tutti gli ambulatori specialistici e non della ASL sono chiusi, noi, con i nostri studi aperti, siamo e restiamo in prima linea esposti ad un rischio assoluto ed impossibilitati ad effettuare visite domiciliari in casi sospetti” . Come per la terapia intensiva la regione sta correndo ai ripari. Su dove sia finito il carico di 400mila pezzi partito da Dubai è fitto mistero dopo il blocco alle frontiere, sta di fatto che di quella partita nel Lazio ne sono arrivate solo 1000, la Regione Lazio però sta correndo ai ripari. Dice l’assessore Alessio D’Amato: “Sulle mascherine nessuna polemica, siamo in guerra e bisogna essere uniti. Sono arrivate ieri le prime 600 mila mascherine di cui 100 mila già distribuite. Sono in arrivo altri 6 milioni di pezzi già opzionati. Una volta messe in sicurezza le scorte negli ospedali verranno distribuite anche ai medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. In distribuzione oggi anche 1000 tute sanitarie idrorepellenti”. A giorni la Asl 4 disporrà di un congruo quantitativo di mascherine che verrà prontamente distribuito ai medici di ogni distretto.

www.cinquequotidiano.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>