Bus dirottato, Dybala invita Rami allo stadio: “Sei un eroe, voglio conoscerti”

dybaladi Matteo Pinci –

l campione della Juve invia un messaggino audio allo studente di origine egiziana che ha chiamato i carabinieri facendo scattare i soccorsi.

UN BIP sul cellulare del papà e nel cuore di Rami si è affacciata l’ennesima emozione di questi giorni. Un messaggio vocale, mittente Paulo Dybala, l’eroe di cui conserva una maglia in cameretta: “Sei un eroe, voglio conoscerti”. Una persona dello staff del calciatore aveva letto della passione di Rami per Paulo e lo ha riferito al campione.

Che, in Argentina per giocare con la sua nazionale, ignorava la storia di San Donato: una volta letti i giornali ha chiesto di mettersi in contatto con lui. Il suo staff, grazie alla mediazione del sottosegretario Valente, è riuscito a parlare con la famiglia del ragazzino, che aveva confessato un desiderio: “Vorrei tanto incontrare Dybala, è l’unica cosa che voglio”. E allora dal cellulare del giocatore argentino è partito l’audio. Il messaggio ha fatto impazzire di gioia Rami: “Non ci credo, Dybala! Vorrei vederlo il prima possibile”.

Poi, digerita l’emozione, ha risposto con un altro messaggio vocale, imbarazzato ma felice: “Sei il mio giocatore preferito al mondo, seguo la Juve solo perché ci sei tu, passare una giornata con te è il mio sogno”. Potrebbe avversarsi sabato prossimo per Juve-Empoli o quello successivo, quando allo Stadium arriverà il Milan.

www.repubblica.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>