Fiano Romano, Antoniutti: “Avanti con questa mentalità”

fiano_romano15Il tecnico parla in vista del big match con il Cantalice, in programma domenica alle ore 17:30.

Il Fiano Romano approfitta dello scontro diretto tra Vicovaro e Cantalice, quest’ultima prossima avversaria dei rossoblù, imponendosi per 1-0 ai danni della Vis Subiaco. Terza vittoria di fila per i ragazzi di Piercarlo Antoniutti, sempre più protagonisti nel Girone B ma che, a detta del tecnico, hanno ancora una strada lunga da percorrere da qui alla fine.

“Mi aspetto sempre una crescita ulteriore, rispetto a quanto già fanno i ragazzi, sotto il punto di vista della concentrazione e dell’applicazione perché dobbiamo essere consci di non avere fatto ancora niente e la strada è ancora lunga. Ci sono squadre più blasonate, partite con ambizioni sicuramente diverse dalle nostre ai blocchi di partenza questo va detto”. In attesa del match con il Cantalice il tecnico preferisce non fare troppi calcoli malgrado l’importanza della gara.

“Ci stiamo preparando bene e sono convinto faremo una grande prestazione. Andiamo li per giocarci la partita con la mentalità di sempre e per questo non firmo per un pareggio. E’ una partita importante contro una diretta concorrente, ma non decisiva visto che mancano ancora dodici giornate alla fine del campionato. Cercheremo di dare tutto quello che abbiamo per arrivare alla vittoria, di questo ne sono certo”. Queste invece le parole del tecnico sulla coppia del gol formata da Pangrazi (18) e Pangallozzi (19), per loro 37 i gol totalizzati in due fino a questo momento.

“Stanno dando un grande apporto in zona gol, i numeri lo sottolineano. Pangrazi da anni va in doppia cifra e rappresenta una garanzia. Pangallozzi era stato utilizzato in altri ruoli e ho scelto di avvicinarlo di più alla porta con ottimi risultati. Si intendono a meraviglia, ma dietro di loro c’è un grandissimo lavoro di squadra, a partire da Giannetti che ispira la manovra e di conseguenza la squadra riesce a supportare nel migliore dei modi gli attaccanti”.

www.gazzettaregionale.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>