Il Fiano vola e Antoniutti ci crede: «I play off sono un nostro obiettivo»

4266647_1844_fiano_rrDopo un lungo inseguimento (e il miglior rendimento dopo quello del Tivoli, prendendo come riferimento le ultime dieci giornate), il Fiano Romano è salito virtualmente sul podio del girone B di Promozione. La squadra di mister Piercarlo Antoniutti, domenica scorsa, ha battuto di misura (1-0) un Palestrina sempre più intermittente e si è issata al terzo posto.

«I ragazzi hanno fatto un’altra grande prestazione – spiega l’allenatore – Eravamo privi di due elementi fondamentali come Pangrazi e Pangallozzi, ma la squadra ha preparato la partita in maniera perfetta e ha sconfitto un avversario forte che all’andata mi aveva impressionato più di tutti e che al ritorno, evidentemente, è stato messo in difficoltà dalla prova dei nostri ragazzi. Il gol decisivo è stato messo a segno dal centrocampista senegalese Sene Pape, ex Torres e Entella ufficializzato qualche giorno fa». Il tecnico del Fiano Romano, ora, ci crede.

«Il nostro obiettivo è quello di centrare i play off, anche se la concorrenza è numerosa e di qualità. In questa stagione abbiamo aggiunto giocatori di esperienza come Giannetti e Amoroso ad un gruppo che aveva già qualità e quindi c’è consapevolezza sullo spessore della nostra rosa. Se il primo posto è già cosa del Tivoli? Ovviamente sono i favoriti, ma questo raggruppamento non ti permette di abbassare mai la guardia e quindi dovranno sudarsela». Dopo la squadra tiburtina (che è arrivata alla mostruosa cifra di 65 gol fatti in 19 partite), quella di Antoniutti ha il miglior attacco del girone con 39 centri. «La nostra idea di calcio è chiara: ci piace essere propositivi ed offendere, magari rischiando anche qualcosa».

www.ilmessaggero.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>