Primo convegno di apicoltura montana ed esposizione entomologico-botanica

Il corso di laurea in Scienze della Montagna dell’Università degli Studi della Tuscia, l’Istituto Zooprofilattico del Lazio e della Toscana, l’O.d.V. Gruppo Api Sparse e l’Associazione Apicoltori Alto Lazio presentano il PRIMO CONVEGNO DI APICOLTURA MONTANA ED ESPOSIZIONE ENTOMOLOGICO-BOTANICA.

Un evento unico in Appennino che vanta numerosi patrocini e partecipazioni: Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere-Farfa, Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili, Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile, Parco Naturale Regionale “Montagne della Duchessa”, Riserva Naturale Monti Navegna e Cervia, Polo Scientifico Museale Nazzano – Museo del Fiume, Associazione italiana di Apiterapia, Comune di Rieti, Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali della Provincia di Rieti.

Da lunedì 22 a venerdì 26 ottobre 2018 il polo universitario della Sabina Universitas di Rieti (Via A.M.Ricci 35/A) sarà animato da una serie di esposizioni entomologiche e botaniche sul tema delle api. Culmine della manifestazione sarà il convegno del 25 ottobre dal titolo “Apicoltura montana, prospettive e ricerche”. Un incontro che avrà inizio alle ore 9.30 presso l’aula magna con un programma fitto di interventi sul tema dell’apicoltura montana che si susseguiranno fino alle ore 17 analizzando studi scientifici e prospettive future del settore.
Venerdì 26 ottobre saranno, invece, organizzate delle sessioni di lavoro sul tema “Api, ambiente e benessere: come agire”.
Il programma di dettaglio è scaricabile sul sito www.scienzedellamontagna.it nella sezione dedicata ai “Meeting e Convegni”.

Nella medesima sezione è possibile scaricare i seguenti documenti:

  • Modulo di prenotazione al convegno, da compilare ed inviare a gruppoapis@gmail.com.
  • Istruzioni per la stesura degli abstract. Call for abstract aperta fino al 12 ottobre 2018 a ricercatori e esperti del settore.
  • Bando per la stesura di progetti che intendano contribuire al miglioramento della produzione e della commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura laziale con particolare attenzione nei confronti delle aree montane, rivolto a tutti gli apicoltori della Regione Lazio, Abruzzo e Toscana e agli studenti universitari. La domanda (allegato presente all’interno del bando) dovrà pervenire, entro e non oltre le ore 24,00 del 22 ottobre 2018, pena inammissibilità, al seguente indirizzo di posta elettronica: gruppoapis@gmail.com, specificando nell’oggetto la seguente dicitura: “INNOVAZIONE E VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI APISTICI MONTANI – AZIONE/ SOTTOAZIONE.
    La giuria si riunirà il giorno 25 ottobre per valutare i progetti pervenuti e sarà composta dai referenti delle seguenti AAPP: Riserva Naturale Parziale Montagna della Duchessa, Riserva Naturale Regionale Tevere Farfa Riserva dei Monti Lucretili, Riserva Naturale dei Monti Cervia e Navegna, Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripa sottile.

Il progetto vincitore riceverà come premio un week-end (1 pernotto) per 2 persone presso l’agriturismo Lu ceppe di Cittareale (Ri).

Agli studenti che parteciperanno alle due giornate congressuali sarà corrisposto un credito formativo universitario e saranno riconosciuti dei crediti formativi professionali da parte dell’ordine degli agronomi e forestali.

2018Apicoltura-Montana-1

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>