Incuria e prostituzione: Venditti e il mondo della cultura per salvare la via Tiberina

prostitutaOltre al cantautore romano tra le adesioni quelle di Roberta Serdoz, Pasquale Squitieri, Ludovico Fremont, Riccardo Bocci, Camilla Cuparo e Venantino Venantini.

Una dichiarazione d’amore per salvare la strada dall’abbandono. Sos via Tiberina, questo l’appello lanciato dal mondo della cultura per salvare la consolare a nord della Capitale. “Il degrado che inizia a Roma e finisce a Capena della Via Tiberina è sotto gli occhi di tutti – si legge in una nota stampa -. Rifiuti e sporcizia ovunque; manto stradale dissestato; abbandono delle zone verdi ai bordi della strada; illuminazione carente; segnaletica scarsa e illeggibile; prostituzione ad ogni angolo”.

MONDO DELLA CULTURA – Oltre 40 i personaggi del mondo della cultura che si appellano per salvare la strada: “L’insicurezza della Via Tiberina è purtroppo un dato di fatto per chi come noi la percorre costantemente o per chi la transita saltuariamente. Chi di dovere, le Istituzioni si diano da fare. Non si può assistere passivamente all’incuria e al deterioramento di questa antica Via. E’ ora di agire. Chi di competenza intervenga”.

I FIRMATATI – L’appello è stato promosso su “Il Nuovo”, giornale d’area Comuni Roma Nord, pubblicato sul numero di luglio, a cui hanno aderito oltre 40 personaggi del mondo della Cultura: il cantautore Antonello Venditti, i giornalisti Roberta Serdoz, Riccardo Frugone, Chiara Monzo, Daniele Valentini, Franco Cignini, Italo Arcuri, Romolo Bali, Bruna Durante, Lucia Favoccia e Monica Maggi, i registi Pasquale Squitieri, Guido Mazzella, Angelo Zito e Stefano Moser, gli attori Ludovico Fremont, Venantino Vanantini, Carlo Del Giudice, Mauro Bosco, Ugo Innamorati e Riccardo Bocci, la sceneggiatrice Camilla Cuparo, gli scrittori Filippo Agostini, Antonino Cassata, Alessandra e Simonetta Angelo-Comneno e Alexander Lopi, i poeti William Sersanti e Laura Grasso, i musicisti Monique Gaudet, Carlo Zannetti e Claudio Germanò, i pittori Vittoria Ferrarelli e Silvia Valeri, il fotografo Danilo Rossi, il coreografo Gabriel Pirjolea, la psicologa Daniela Schiavano, la ricercatrice Chiara Polcaro, i docenti Enrica Tedeschi e Sandro Spinsanti.

romanord.romatoday.it

Colle Romano, le abitazioni dei firmatari

Film consigliato

 

Un commento

  1. Infatti. Più che la Tiberina vogliono salvare la strada di accesso alle loro ville. Si racconta che l’eleganza di quelle costruzioni faccia il pari con l’Alfasud di Ametrano in “Bianco, rosso e verdone” (per rimanere in tema), comunque ogni riflettore acceso sulle pessime condizioni di quella strada è utile.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>