Crescentini, sarò oltranzista islamica

L'attrice Carolina Crescentini sul palco del Festival Lo schermo è donna a Fiano Romano (FOTO FRANCESCO GALLO/ANSA)A Fiano Romano l’attrice si racconta, “Comica o drammatica? Tutte e due”.

“Sono stata fortunata, lo ammetto, da un certo punto in poi della mia vita ho infilato un film dopo l’altro, una cosa che mi ha fatto anche un po’ paura. Mentre a chi non mi sa ancora inquadrare se sono un’attrice comica o drammatica, dico solo: va bene così. È una cosa che mi piace, sono comica e drammatica allo stesso tempo proprio come nella vita”. A parlare così, ospite del festival ‘Lo schermo è donna’ a Fiano Romano’, è un’esuberante Carolina Crescentini, 38 anni, attrice aretina e poi romana d’adozione. Per lei nei prossimi mesi ancora televisione e un film marocchino in post-produzione, ‘Il sogno del Califfo di Suheil Ben Barka, “dove interpreto un’aristocratica inglese, Lady Ester Stanhope, un personaggio dell’800 davvero esistito che va in Siria, rimane affascinata dall’Islam dopo aver letto il Corano, e diventa alla fine un’oltranzista islamica. Sarà la Regina di Palmira in Siria, una donna sanguinaria”.

www.ansa.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>