Calcio. Fiano, la crisi come una nuvola passeggera. La carica del mister

antoniutti21di Alfonso Russo –

Il tecnico Antoniutti analizza il momento dei suoi: “Tormentati dalla sfortuna, ma non siamo inferiori a nessuno”.

Due mesi difficili per il Fiano Romano rivelazione del torneo, ma la bufera è forse alle spalle. La compagine rossoblu, quarta forza del girone B, è pronta al big match di domenica contro il Vicovaro e per il suo allenatore Piercarlo Antoniutti iniziano ad arrivare buone notizie. “La sfortuna si è accanita su di noi ma l’infermeria si sta svuotando – racconta il mister – E’ dura giocare ogni domenica senza 7-8 titolari. Pangrazi? Non ci nascondiamo dietro un dito, Angelo per noi è un giocatore fondamentale che ha segnato 30 gol da settembre a dicembre e che ci offre un’infinità di soluzioni”.

Nonostante i guai fisici del bomber, il Fiano è riuscito a rimanere aggrappato al treno per i play off. Antoniutti spiega il perché: “Al di là dei singoli, qui c’è una struttura in continua crescita con il giusto mix di esperienza e giovani. Nessuno dice che l’anno scorso ci siamo salvati all’ultima giornata… Oggi siamo qui a lottare per gli spareggi, traguardo impensabile a settembre”. E sul prossimo avversario del Fiano Romano, il tecnico chiude così: “Conosciamo il Vicovaro, squadra solida ed equilibrata con giocatori di spessore in mezzo al campo e in difesa. Ci teniamo a ben figurare: non mi sento inferiore a nessuno”.

gazzettaregionale.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>