Droga, carabinieri scoprono un laboratorio a Fiano Romano e sequestrano 3,6 chili di cocaina

droga9La droga sequestrata avrebbe fruttato quasi un milione di euro.

Un semplice pedinamento nei confronti di un uomo, sospettato di essere attivo nell’ambiente del traffico di droga, ha permesso ai Carabinieri della compagnia di Frascati di scoprire un vero e proprio laboratorio per il taglio e il confezionamento di sostanze stupefacenti cosiddette ‘stimolanti’ , nello specifico cocaina. I militari, seguendo il sospettato dal quartiere Bella Monica fino a Fiano Romano, hanno scovato il laboratorio-deposito all’interno di una villa in via dei Salici. I tre inquilini, tutti cittadini romani, – padre e figlio, di 49 e 21 anni, e un 23enne – sono finiti in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ora sono in carcere a Rieti.

I Carabinieri hanno sequestrato 3,6 kg di cocaina purissima.

La droga era così ripartita: 2 kg divisi in due panetti sottovuoto, 500 grammi suddivisi in involucri di plastica e il resto confezionato in 1.250 dosi, preparate su dei vassoi di legno inseriti in uno scaffale. I militari hanno rinvenuto anche 72.000 euro in contanti, provento dell’attività illecita, nascosti accuratamente in un vano del bagno, dietro un pannello rimovibile, e all’interno di una cabina-armadio. Sono stati sequestrati inoltre 8 bilancini di precisione, una macchina per sottovuoto, 700 grammi di mannite, utilizzata per il taglio della cocaina e una decina di dosi di marijuana. Secondo quanto emerge dalle indagini, la droga sequestrata era destinata a rifornire le piazze di spaccio della Capitale e avrebbe fruttato ai malviventi quasi un milione di euro.

www.ogginotizie.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>