Weekend nero sulle strade italiane, giovani vite spezzate

pulizia_incidenteUna serie di incidenti mortali, nei quali sono state coinvolte persone molto giovani, si sono verificati nelle scorse ore sulle strade italiane, allungando una scia di sangue che sembra non conoscere fine. Tra sabato e domenica notte, nei pressi di Sant’Oreste, sulla strada che collega il monte Soratte alla Flaminia, una Renault Clio con a bordo tre giovanissimi si è schiantata contro un albero all’altezza del locale campo sportivo e di un supermercato.

Ad avere la peggio, Gabriele Ruggeri, 22 anni, e Cristian Salvati 20 anni, morti sul colpo, mentre il giovane che guidava l’auto, Giuseppe Cenci, 20 anni, è ricoverato in codice rosso all’ospedale Sant’Andrea, dove gli sarebbe stata diagnosticata la rottura di alcune vertebre cerebrali. I tre giovani erano tutti di Sant’Oreste, paese di 4mila abitanti in provincia di Roma. Sul luogo dell’incidente numerosi equipaggi del 118 e una squadra dei vigili del fuoco.

Altra auto contro un albero e altra tragedia ad Acquaviva Picena, nell’ascolano, dove ha perso la vita, incastrata tra le lamiere, Katy Marozzi, 26 anni, di Colli del Tronto. Dopo l’impatto, l’auto è andata a fuoco e la giovane si è completamente carbonizzata. Salva per miracolo l’amica 30enne, originaria di Martinsicuro, che era alla guida dell’autovettura. La giovane è stata trasportata in gravissime condizioni con l’eliambulanza all’ospedale Torrette di Ancona.

Sempre nelle Marche, ma nel maceratese, un terribile schianto ha ucciso un giovane di 24 anni, residente nel capoluogo, mentre viaggiava a bordo della sua moto lungo la strada che da Montelupone porta a Morrovalle. Il 24enne, che si stava recando a un motoraduno, si è schiantato contro un’auto Bmw. All’arrivo dei soccorsi, non c’era più nulla da fare.

GM

www.direttanews.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>