Fiano Romano, accoltella buttafuori all’uscita del locale e fugge: arrestato

polizia-notte-lampeggiantiIl ferimento nella notte di Halloween, al culmine di una lite.

Ha accoltellato al collo il buttafuori di un locale a Fiano Romano ed è fuggito. È successo nella notte di Halloween al culmine di quella che sembrava una banale lite. Durante la festa infatti, R.A., 20enne di Tivoli, ha rotto una lampada stroboscopica e da qui ne è nata discussione con il buttafuori del locale, un 37enne romano. Per tutta risposta però, il 20enne ha prima affrontato e minacciato l’uomo e poi, dopo averlo atteso all’uscita, lo ha ferito al collo con un coltello ed è scappato.

Il 37enne è stato soccorso e accompagnato in ospedale, dove, refertato con una prognosi di 21 giorni, ha raccontato l’accaduto agli agenti del commissariato Flaminio Nuovo. Acquisite le prime testimonianze, i poliziotti sono riusciti a risalire all’aggressore, anche grazie all’ausilio dei social network.

Quando si sono presentati a casa, il ragazzo, in un primo momento, ha negato qualsiasi responsabilità. Durante la perquisizione però, oltre a 3 coltelli, 2 proiettili cal.7,65, all’interno della lavatrice, gli agenti
hanno trovato gli stessi vestiti che il giovane indossava la sera precedente. Messo alle strette dagli investigatori, il 20enne ha confessato rivelando anche il luogo, in aperta campagna, dove aveva gettato il coltello a serramanico con una lama di 11 cm. Notificata ieri dagli agenti l’ordinanza di custodia cautelare, il giovane si trova ora agli arresti domiciliari e dovrà rispondere di tentato omicidio e porto abusivo di armi nonché detenzione illegale di munizionamento.

roma.repubblica.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>